domenica 16 novembre 2014

I monti sono maestri muti


"Un paese di pianura per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi.
Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura"
Jean-Jacques Rosseau



"Troverai più nei boschi che nei libri.
  Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà"
  Bernardo Di Clairvaux



"Qualcosa è nascosto. Vai a cercarlo.
 Vai e guarda dietro i monti.
 Qualcosa è perso dietro i monti.
 Vai! È perso e aspetta te."
 Rudyard Kipling




"Le montagne sono il principio e la fine di ogni scenario naturale
Sono le grandi cattedrali della terra, con i loro portali di roccia, i mosaici di nubi, i cori dei torrenti, gli altari di neve, le volte di porpora scintillanti di stelle."
John Ruskin



"Camminare per me significa entrare nella natura.
Ed è per questo che cammino lentamente, non corro quasi mai.
La Natura per me non è un campo da ginnastica.
Io vado per vedere, per sentire, con tutti i miei sensi.
Così il mio spirito entra negli alberi, nel prato, nei fiori.
Le alte montagne sono per me un sentimento"
Reinhold Messner


"I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi"
Johann Wolfgang Goethe

Stamattina ci siamo svegliati, come negli scorsi giorni, per scoprire dietro le finestre una città grigia di pioggia, nebbiosa e umida. Poca luce, aria fredda.
Poi abbiamo deciso di fare una passeggiata in montagna e abbiamo scoperto che il mondo conosciuto era immerso in un mare di nuvole bianche ma sopra, dove eravamo noi, il cielo era azzurrissimo e terso.
Abbiamo camminato abbagliati dalla meraviglia nell'osservare la nebbia che fluttuava bianca ai nostri piedi e si incuneava tra le valli mentre su il sole scaldava gli alberi incendiati dai colori dell'autunno. Le montagne sullo sfondo già nere e bianche, nere per gli alberi spogli e i pendii secchi, bianche per la neve caduta nei giorni scorsi.
La più bella di tutte, come sempre, la mia montagna, la mia Bisalta, così strana vista da qui rispetto a come l'ho vista crescendo ma pur sempre lei, svettante e magica.
Questa passeggiata è giusto un'ora di cammino, poca strada, ma la vista che si gode dalla cima, ora come sotto la neve, o a fine dicembre, è molto suggestiva perché abbraccia una larga parte di montagne e mi emoziona ogni volta.
Le montagne sono davvero delle maestre mute per me e le loro lezioni le più vaste e preziose che io abbia mai ricevuto.

12 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Valentina, grazie davvero! :-) i colori erano magnifici e ho tentato di catturarli!

      Elimina
  2. Come non condividere pienamente questo pensiero!!!! Anch'io ho una grandissima voglia di una passeggiata tra le montagne. Grazie per queste bellissime foto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le montagne, allargano il cuore e curano i pensieri, vero? :-)

      Elimina
  3. grazie Daniela! sono tornata a visitarti e leggerti con molto piacere.... posso prendere in prestito una citazione? calza a pennello con un progetto che sto preparando, è questa:
    "Troverai più nei boschi che nei libri.
    Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà"
    Bernardo Di Clairvaux

    grazie mille Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certamente, sono molto contenta se questa citazione può esserti utile!!

      Elimina
  4. Daniela io adoro leggerti... il tuo blog ha un effetto meraviglioso su di me...ti prego non smettere mai...sei una persona speciale! Mi piace soprattutto il fatto che nel mondo virtuale che detesto trovo invece una chicca come il tuo blog, che mi fa capire che Internet usato in questo modo invece diventa uno strumento meraviglioso per entrare in contatto e scoprire vite REALI molto ricche e positive!Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marta per queste parole che per me significano moltissimo e mi rallegrano molto, grazie di cuore!! :-)

      Elimina
  5. Questo post è autentica poesia, Daniela.
    Un abbraccio grande
    Francesca
    P.S. Ho visto che nel blogroll hai il vecchio blog, ma se vuoi tenerti aggiornata dovresti sostituirlo con quello nuovo... sempre se ti va, naturalmente!!! Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, devo mettere a posto tutto il blo roll e aggiornarlo, è nella lista delle cose da fare per i prossimi giorni ;-) bacioni!

      Elimina
  6. Foto meravigliose ma ancora più splendide parole. Grazie per averle condivise!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Silvia, per aver letto!! :-)

      Elimina

Grazie per ogni tuo commento :-)