lunedì 26 luglio 2010

Ricette estive per un saluto

Che buono il cibo estivo vero?
Poter mangiare all'aria aperta e poter disporre di così tanti ingredienti freschi, delle verdure dell'orto e di tempo per cucinare.
Un atto conviviale che é anche un atto creativo:mescolare, impastare.Scegliere la cottura adatta, la giusta consistenza.Per non parlare del creare o inventare nuove ricette:abbinare gli ingredienti, scegliendo in base al profumo la spezia migliore, l'erba aromatica che più si addice a quel piatto.


Cucinare e mangiare insieme a chi si ama é poi un creare da zero un piatto da assaporare, un lavoro di squadra, di collaborazione.
Un atto di dolcezza se qualcuno cucina per te:sabato sera Simone ha cucinato questi tortelli dolci al cioccolato e inventato come accompagnamento pesche bianche a pezzetti, marmellata tiepida di albicocche e gelato alla panna.
Basta dire che erano deliziose e spettacolari?
Domani mattina io e l'infermiere cuoco partiamo per l'Armenia, vi lascio 2 ricettine estive e un saluto, e la promessa di tornare qui tra un paio di settimane con tante belle foto!
Pancakes ai mirtilli:
sbattere 2 uova con 200 gr di farina, 200 ml di latte, 2 cucchiai di olio e 5 di zucchero,mezza bustina di lievito per dolci.
Far riposare la pastella un'oretta in frigorifero.
Versare poi l'impasto una mestolata per volta in un padellino con una noce di burro, e ricoprire di mirtilli.Girare poi la frittella dall'altro lato per la seconda parte di cottura.
Dovreste ottenere una decina di frittelline.
Falafel ai piselli (rielaborata da una ricetta vista su Grazia)
far bollire per circa 2 minuti 200 gr di piselli surgelati.
A parte far soffriggere 3 o più spicchi d'aglio a pezzetti e mezza cipolla bianca tritata, con olio d'oliva, cumino e peperoncino,una presa di sale.Scolare i piselli e passarli sotto l'acqua fredda, frullarli con il soffritto e aggiungere pepe nero e sale a piacere.
In una ciotola impastare il frullato di piselli e spezie con 2 uova e circa 1oo gr tra pan grattato e farina di semola, o comunque aggiungere farina finchè l'impasto non é abbastanza sodo.Aggiungere anche un pizzico di lievito secco o per dolci.
Creare delle polpette lievemente infarinate e friggere.
La prossima volta però aggiungo ancora altre spezie perché non erano abbastanza piccanti per me!
Le ho servite con ricotta e insalata di pomodori.
Rispetto alla ricetta originale ho raddoppiato uova e farina, con le dosi del giornale rimaneva una pappetta e non riuscivo ad impastarle.

Ci vediamo al nostro ritorno!Ora finisco di preparare lo zaino!

11 commenti:

  1. Buon viaggio Dani!!!
    divertitevi tanto..aspetto con ansia le vostre foto!!!
    un bacio!

    RispondiElimina
  2. Quanto è veritiera la descrizione che dài sul rito del cibo e di chi lo confeziona...! Voglio assolutamente fare il falafel di piselli:mi stuzzica troppo. :-)Buon viaggio e a fra due settimane...ciao

    RispondiElimina
  3. Buon viaggio e grazie per le ricette...sono/siamo curiosi di vedere le foto...

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto proprio venire l'acquolina in bocca!!!

    Buon viaggio cara Daniela :-)

    RispondiElimina
  5. Mentre mi lecco i baffi, aspetto di conoscere le vostre emozioni "turistiche".

    RispondiElimina
  6. che bontà!
    Buon viaggio!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Buon viaggio! e la ricettina dei pancake ai mirtilli capita proprio a fagiolo: proprio ieri sera ci siamo messi a raccogliere frutti di bosco davanti alla stuga :)

    RispondiElimina
  8. Buon viaggio!!!!sara'come sempre un viaggio di scoperta e di emozioni.ciao r.

    RispondiElimina
  9. Delicious recipes, the food looks amazing

    RispondiElimina

Grazie per ogni tuo commento :-)