domenica 12 dicembre 2010

Dal mondo e al mondo:meraviglia

Questo weekend sono stata fortunata, avevo il venerdì pomeriggio ed il sabato a casa dal lavoro, quante cose belle si possono fare con un pochino di tempo in più!
Si possono trovare tanti spunti dal mondo attorno a noi, da paesi lontani resi vicini grazie a piccole conicidenze:
come andare ad un mercatino missionario di artigianato dalla Bolivia e trovarci due minuscole statuine da aggiungere al piccolo presepe boliviano sul davanzale della finestra.
Un pomeriggio di lavoretti di carta per Natale, durante un laboratorio tenuto a scuola dalla mamma svedese di una bambina della mensa dove lavoro come assistente, permette di imparare semplici mosse per creare addobbi utilizzando materiale di recupero.


Il venerdì sera sono andata invece ad un incontro tenuto dall'AIFO e dall'Associazione Italiana Fisioterapisti sulla condizione dei disabili in Mongolia e le strategie attuate dall'AIFO per effettuare un censimento dei disabili in questo paese dove la maggior parte della popolazione é nomade,per poter poi avviare dei programmi di riabilitazione su base comunitaria.
C'era anche una mostra di fotografie ed una testimonianza da parte di una viaggiatrice che ci ha mostrato un video di immagini sulla Mongolia e raccontato le origini della spiritualità buddhista in questo paese.
Erano in vendita anche alcuni manufatti mongoli e del miele, per finanziare i progetti di riabilitazione vista anche la grave crisi che ha colpito i pastori mongoli lo scorso inverno, con temperature molto rigide (-50 gradi!) che hanno causato la moria di circa 10 milioni di capi di bestiame nella regione.
Mi é arrivata anche l'agenda Survival per il 2011, realizzata da questa associazione di cui sono socia, che si occupa dei diritti dei popoli tribali.
Da spedire invece per il mondo i vari pacchetti per gli scambi di Natale a cui partecipo, da riempire con un pensiero colorato che ho dipinto ieri mattina con gli acquerelli.
Sabato pomeriggio sono andata ad un'altra conferenza, tenuta da un ragazzo israeliano e da una ragazza palestinese riguardo alla situazione attuale in Israele/Palestina, inizialmente anche a questa conferenza eravamo pochissime persone, ma poi come a quella sulla Mongolia, ne sono arrivate e si é creato un bel gruppetto ed un dibattito.
Sono felice di aver avuto il tempo per andare a queste conferenze e di informarmi un po' si cosa succede là fuori.
Dal Vicino Oriente la cena di ieri sera con Simone:
falafel, baklava e the caldo speziato, prima di andare al cinema .
Un film lieve e malinconico, fotografie di piccole storie tra Norvegia e Yugoslavia, delicato e delizioso.
Nel mio mondo oggi invece, sulla mia montagna, tra la neve e tra giochi di luce nella pineta, per una camminata con Simone.

Sono anche riuscita a fotografare due caprioli che mi sono spuntati proprio davanti!
(Ingrandire la foto per vederli meglio, non avevo il tele-obiettivo)
Tornata a casa ho preparato una ricetta dolce prendendo spunto da Rhythm of the Home direttamente dal New Jersey.
Oggi, terza domenica di avvento, si festeggia la GIOIA dei pastori che andarono a trovare il piccolo Gesù, sono felice di abitare in una città che mi regala così tanto, che per quanto piccola organizza tanti eventi interessanti, che é circondata da montagne spettacolari e da una natura che mi stupisce sempre.
E sono felicissima anche di avere in mano un biglietto aereo per un'altra città fantastica, che visiterò con Simone nelle vacanze:cosa ci consigliate di vedere a Londra?

12 commenti:

  1. La TATE GALLERY e il QUARTIERE INDIANO (http://it.wikipedia.org/wiki/Brick_Lane)! Senza, sei stata "solo" in una capitale europea...

    RispondiElimina
  2. La Tate al primo posto!!! direi anche il Victoria and Albert Museum, vicino al Natural History Museum e Science Museum!!
    La zona dei Docks merita una passeggiata!!

    RispondiElimina
  3. Vengo anch'io!! A me è piaciuto moltissimo il museo delle cere... impressionante!

    RispondiElimina
  4. Quante cose meravigliose!!!
    E bellissimi i lavoretti coi materiali di recupero.
    Londra è una città meravigliosa...La Tate è assolutamente :)) da vedere e se riesci a fare un salto a Oxford...
    Buona settimana!!!

    RispondiElimina
  5. ciao dani...con il poco tempo che hai eppure riesci a fare cose meravigliose!!!!a quali scambi partecipi?soo curiosa!io il mio pacchettinp l'ho inviato....

    RispondiElimina
  6. @ raffa:partecipo al mio scambio (eh eh!) e a quello proposto da Meg di SewLiberated, organizzato da http://sweetbugfarm.com/holiday-traditions-exchange-2010/.
    Io vado ora alla posta a spedire!

    RispondiElimina
  7. daniela... conosci "il viaggio di elisabeth"? credo ti piacerebbe tanto...
    buona giornata e grazie per queste tutte queste cose che sempre ci racconti,
    t.

    RispondiElimina
  8. Anche noi abbiamo visto Tornando a casa per Natale e ci è piaciuto molto. Un film davvero delicato. Altro che cinepanettoni!

    Se hai bisogno di info per Londra, ti ho lasciato il mio indirizzo in risposta al tuo commento. Sempre lieta di parlare di luoghi amati e da (ri)scoprire!

    RispondiElimina
  9. Le tue foto sono evocative...bellissime e mi piacciono le tue giornate =)
    Siamo un pò simili, è vero. Ci piace una particolare, eppure semplice, visione della vita.
    Ti invito a partecipare se vuoi, alla mia iniziativa La prima cosa bella della Domenica...c'è il logo nel mio sito. Mi piacerebbe leggerti in proposito.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Cara Daniela, sei sempre una continua scoperta e sorpresa. Sei una persona così "aperta" ed attenta... curiosa, interessata, interessante... che peccato non poterti conoscere di persona! Meravigliosamente piena di vita.. fortunate le persone che hanno il piacere di incontrarti sulla loro strada.. ed allora... fortunata anche me! :-)

    RispondiElimina
  11. Ti invito partecipare ad un simpatico Christmas giveaway … http://vesselinaivanova.altervista.org/blog/?p=911

    RispondiElimina
  12. Hello Daniela, thanks for visiting my blog and leaving a lovely comment. I hope you had a very special Christmas too. I was just browsing your blog and enjoying the beautiful pictures, places and crafts. I'm only sorry I can't read Italian that well! All the best to you and family,
    Luciana

    RispondiElimina

Grazie per ogni tuo commento :-)