mercoledì 3 ottobre 2012

Di libri e matite

 Questo inizio autunno é movimentato: le giornate durano sempre troppo poco e mi vedono affacendata tra montagne di libri.
I libri che studio per provare il test dell'università, i libroni di diritto ed economia che preparo per le lezioni ai miei studenti, e poi ovviamente i libri da leggere per il corso di scrittura creativa che ho ricominciato lunedì sera e di conseguenza tutti i libri che fermentano nella mia mente, in attesa di essere scritti.
Ovunque mi giri sono circondata di pagine e sembra non ci sia abbastanza tempo per digerire tutte queste parole affastellate.
Tiro fuori i vecchi mozziconi di matite colorate che usavo per studiare anni fa e ricomincio a sottolineare, cerchiare e fare schemi riassuntivi.
Mi piace essere così circondata dai libri.
Fuori intanto, si fa autunno vero: al mattino mentre vado a scuola in bicicletta l'aria é fredda e ci vorrebbero i guanti, di sera sia aggiungono le coperte sul letto mentre la propoli ricompare come aiutante contro i primi raffreddori.


 Metto al sole uno degli ultimi sun tea di quest'anno, mentre ritorna l'epoca delle zuppe ristoratrici, dei primi kanelbullar che preparo con il cardamomo scelto qualche mese fa nel vivacissimo mercato di Mahane Yehuda a Gerusalemme, in un giorno caldo che sembra molto lontano ma che é qui in forma di spezie e nella crema di datteri che mangiamo a colazione sui biscotti.
Abbiamo cucinato i primi porcini e ho tenuto da parte una piccola parte del loro gambo inferiore per spargerlo sotto i castagni dei nonni e distribuire le spore affinchè siano prolifiche.

 Si passa più tempo in casa, con questa birba di Melira che distrugge tutto quello che trova ma che poi si fa coccolare per qualche attimo.
Sul mobile della sala compaiono le prime mele cotogne e le noci, i fiori secchi su carta del Madagascar appesi in camera sono ora completati dal biglietto decorato con schegge finissime di legno colorato e dalla statuina di palissandro che ci manda una suora missionaria malgascia.


Penso ai miei studenti della scuola serale, che lavorano tutto il giorno ed ogni sera studiano per quattro ore, ammiro il loro sforzo, lo sostengo.
Ascolto questo e ricordo che domani si festeggia San Francesco: l'autunno é dolce nonostante la stanchezza e le azioni frenetiche di questi giorni.

10 commenti:

  1. Anch'io amo essere circondata da libri, anche se a volte non è facile riuscire a fare tutto... e poi mi ritrovo con un gran bisogno di usare di più le mani e meno il cervello ;-)

    Belle e dolci immagini che profumano di casa e di natura semplice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, già per me é difficile riuscire a fare tutto, penso a te con Pulcetta e ti ammiro moltissimo :-)

      Elimina
  2. Quando passo di qui mi sembra sempre di venirti a trovare fisicamente a casa tua! Se abitassimo vicine...mi autoinviterei spesso a casa tua per ricaricarmi di positività!
    Buon autunno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe bello incontrarci veramente..chissà prima o poi!! :-)

      Elimina
  3. Che bello sentirti così piena di energia e motivazioni... Insegnare deve essere davvero un'esperienza meravigliosa. Ti mando un grande bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insegnare é molto molto difficile (sopratutto alle superiori!!) ma mi piace provare a trasmettere qualcosa ai ragazzi, ad interessarli.Speriamo in bene!

      Elimina
  4. Post semplicemente meraviglioso... anch'io adoro essere circondata da libri e ho una passione per matite e penne... poi l'autunno che descrivi ha gli ingredienti che amo di più... e quelle mele tutte colorate sul davanzale mi hanno dato un'idea ;)Noi porcini nulla... solo galletti.. però bella e giusta l'idea dei gambi per spargere le spore, non ci avevo mai pensato :)Melira è deliziosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) la cucina di questa casa é molto piccola e non so mai dove mettere la frutta, ho pensato di sfruttare il lungo davanzale e devo dire che le mele lì ci stanno proprio bene!

      Elimina

Grazie per ogni tuo commento :-)