giovedì 7 gennaio 2010

#3 le foto del 2009:i nostri viaggi

Il 2009 era iniziato con un viaggio a Bruxelles...proseguito con uno bellissimo a Parigi in marzo...e infine Israele in luglio!Un caldo micidiale per 15 giorni , ad Eilat sempre sopra i 45 gradi per una settimana..ma una delle avventure più belle della nostra vita.Siamo partiti da soli ed abbiamo organizzato in autonomia il nostro viaggio,con cartine e svariate guide cartacee alla mano...e la volontà di girare da soli il paese, low cost e con tanta semplicità. Focaccia alle erbe nel quartiere ebraico, vicino Hurva Square (la mia piazzetta preferita della città),Gerusalemme.

Ad Eilat sul Mar Rosso:giorni di snorkeling sulla barriera corallina ed anche una immersione tra i delfini...magnifico!
Masada:la roccaforte nel deserto.

Con gli ultimi shekel rimasti nel portafoglio, questo libro comprato all'aereoporto a Tel Aviv, con disegni teneri e particolareggiati (anche se non riesco a leggere la storia perchè é scritta in ebraico ma senza vocali...ed io so leggerlo solo vocalizzato!)
A cena nella taverna armena a Gerusalemme:sulle pareti é appeso di tutto!

Il tavolo della colazione nel nostro piccolo ostello di Gerusalemme:libri sacri in ebraico, cereali, the,bottiglie di acqua congelata.. :-)

A spasso nel quartiere armeno...

Davanti alla spianata del Kotel ("muro del pianto" o muro occidentale come più correttamente si traduce), bambini ebrei ortodossi che giocano.
Bagel e falafel :-)
Mentre si va al Kotel si ammira il paesaggio delle colline di Gerusalemme...


Davanti al Kotel e alla Moschea dorata della roccia.

Nel quartiere musulmano a passeggio.

Nella basilica del Santo Sepolcro,candele votive.

L'alba sulla città vecchia di Gerusalemme dal tetto dell'ostello dove abbiamo dormito all' aperto (non avevamo prenotato e non c'era posto nelle camerate, abbiamo dormito 3 notti a costo ridotto su materassi sul tetto, un po' scomodo ma un'esperienza sensazionale ed una vista magnifica sulla città!)

Prima di dormire, si legge sul tetto dell'ostello, circondati dai nsotri zaini e dai sacchi a pelo... :-)

Al mattino..risveglio sul tetto, proprio in linea d'aria di fronte a noi le cupole della basilica del Santo Sepolcro.
Dall'aereoporto di Tel Aviv ci siamo spostati fino ad Eilat sul Mar Rosso su un autobus di linea, 5 ore nel deserto del Neghev, sperduti nel niente, solo deserto e di tanto in tanto questi autogrill che spuntano tra la sabbia, dove ci riforniamo di acqua fresca e frutta, intanto si legge...Da Eilat prenderemo un altro autobus di linea per andare a Nord a Gerusalemme, di nuovo attraversando il deserto. Che bello viaggiare con pochi euro insieme alla gente del posto:pellegrini, soldati, studenti, salgono e scendono dal nostro pullman...

A Petra!
Sulla via per Petra, nel deserto giordano.
Ho postato molte foto in questi giorni, e poche parole, volevo condividere questi splendidi paesaggi e la nostra avventura...augurandomi che questo nuovo anno mi regali altri viaggi così belli!

19 commenti:

  1. un viaggio davvero spelndido daniela, grazie per queste strordinarie immagini!
    baci
    fra

    RispondiElimina
  2. Quante emozioni in questi scatti!
    grazie

    RispondiElimina
  3. momenti meravigliosi e uno stupendo modo di viaggiare!!
    Ti auguro con il cuore tanti tantissimi viaggi proprio così, all'avventura, mescolandosi con la gente che è il modo migliore per vivere un paese.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. questo si che è viaggiare!...
    Ti auguro di continuare a farne sempre!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia! Che viaggi splendidi! Ma lo sai che anche io una volta dormii sulla terrazza di un ostello con una mia amica? Eravamo in Grecia, ad Atene. L'unica differenza è che non avevamo neanche il materasso, solo un leggerissimo sacco a pelo!
    eh eh eh...
    :-)

    RispondiElimina
  6. che bellezza e che voglia di vacanza che ho..passa dal mio blog ti invito a partecipare al mio primo BOOK CANDY..in palio un libro ovviamente
    ciao
    Antonella

    RispondiElimina
  7. Grazie Dany per aver condiviso queste immagini che sanno di semplicità e serenità...mi ricordano tanto il viaggio fatto a piedi fino a Santiago de Compostela...
    Ti auguro di fare altrettante bellissime esperienze nel 2010!
    un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Foto meravigliose! Certo che l'aver dormito sui tetti di Gerusalemme è una piccola avventura che penso ricorderete per sempre! Buon anno nuovo :)

    RispondiElimina
  9. Veramente delle foto...emozionanti...foto che trasmettono una volglia di viaggiare,rispettosa e curiosa,un modo di viaggiare autentico.complimenti!raffa

    RispondiElimina
  10. una domanda...dove pensi di andare quest'anno?

    RispondiElimina
  11. quante splendide foto.. è bello viaggiare!!
    E' un piacere conoscerti!

    RispondiElimina
  12. Grazie della visita e del commento: mi piace il tuo diario-blog fatto di racconti di viaggio, di tranches de vie e di momenti fotografati... il tuo viaggio in Israele da soli senza viaggio organizzato mi ha stupito molto, pensavo che non fosse possibile... invece... mi piacerebbe ritornare a leggerti, quindi ti inserisco tra i miei links, che ne dici?

    RispondiElimina
  13. che bellissimi posti hai visitato e per il prossimo hai già fatto progetti?

    RispondiElimina
  14. Ma che splendido viaggio! E' davvero raro trovare degli italiani a zonzo in Israele, ma come avrai visto il paese è davvero ospitale, accogliente e tranquillo. Mio marito e mio figlio sono giusto partiti oggi e li invidio molto, senza il caldo micidiale dell'estate è ancora più bello gironzolare :-)

    RispondiElimina
  15. Hi Daniela,

    Many thanks for your visit and your comment!
    It is always nice to see pictures from Israel.
    We plan to go back this summer: I can't wait!

    xoxo

    RispondiElimina
  16. Ehi bei viaggi, ma quando ti capita ci dai un po' di informazioni logistiche sul viaggio in Palestina?

    RispondiElimina
  17. egli vero comfort è dato dalle piccole cose piccole , non per le cose di lusso...........Agenzie Viaggi India & Tour Operator India

    RispondiElimina
  18. Il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne legge solo una pagina..................Viaggio in India & Vacanze in India

    RispondiElimina

Grazie per ogni tuo commento :-)