domenica 14 novembre 2010

Stoffa e farina

Questo weekend mi ha vista all'opera con due piccole creazioni molto semplici ma di cui ho apprezzato il risultato.
La prima sono questi Chocolate and vanilla cookies dal libro Apples for Jam.
La ricetta é veramente facile:
mescolare 2/3 di una tazza di zucchero, lo stesso di burro morbido (io ho messo burro e latte per raggiungere quella quantità senza usare troppissimo burro), un uovo, un bel pizzico abbondante di sale, lievito per dolci e farina quanto basta per creare un buon impasto da stendere che non sia troppo appiccicaticcio.
Non ho fatto l'impasto bicolore come proponeva il libro ma per rapidità ho aggiunto a tutta la pasta due cucchiani di polvere di cacao amaro.
Stendere, ritagliare le formine dei biscotti, in forno circa 10 minuti et volià deliziosi! Poi ho creato stamattina questa spilla di stoffa, l'idea mi viene da una spilla simile che la mia amica Ilenia ha comprato a Londra.
Ho semplicemente tagliato 4 tondi irregolari di stoffe diverse e le ho cucite insieme unendoci anche un bottone di metallo.
Sul retro ho cucito una spilla da balia per appuntarla poi alla maglia.
Mi piace perchè trovo che i colori si abbinino bene ed é molto allegra.
Buon inizio settimana, vi lascio qualche foto del mio nature table di novembre.

I due troll li presi in Norvegia durante una vacanza studio nel progetto europeo Comenius di scambio tra studenti di varie scuole superiori europee.
Il riccio di paglia viene invece da un mercatino di montagna, presomi da mia madre.
La treccia di lana era il mio dread fatto questa scorsa estate a Cesenatico durante il lavoro come educatrice in colonia.
La cartolina con gli alberi autunnali é di Sybille, gli gnometti di lana sono invece fatti a mano da mia zia Paola, che ne pensate?
Non sono davvero originali?
Ora ne sta facendo a maglia vari modelli per fare tutti i personaggi del presepe a forma di gnomo, ve li presenterò via via perché sono lavoretti speciali nel loro genere.

Buona settimana, alla ricerca del meglio per noi ogni giorno, alla ricerca del bene e del bello che ci sono in ogni situazione.

13 commenti:

  1. Tavolo suggestivo, bellissimi gli gnomi! Buona settimana anche a te.

    RispondiElimina
  2. quanta creatività! che meraviglia...anch'io in questi giorni ho fatto dei panini speciali e ho iniziato un progetto che spero di finire al più presto per mostrarvelo! il riccio è adorabile, lo gnomo di tua zia è spettacolare...buona settimana anche a te

    RispondiElimina
  3. i biscotti sono invitanti... chiedi a tua zia le istruzioni per gli gnometti? Sono troppo carini! Non vedo l'ora di vedere il tuo table nature di dicembre... buona settimana! :>

    RispondiElimina
  4. Ciao Daniela, mi fa davvero piacere incontrare la mia cartolina sul tuo nature table! Buona settimana.

    RispondiElimina
  5. Adoro sbirciare il tuo nature table!

    RispondiElimina
  6. Le forme dei tuoi biscotti sono bellissime!!! Ma le hai fatte tu a mano?
    Molto bella anche la spilla :))!

    RispondiElimina
  7. Nice blog!!!!!!
    Greetings from Belgium.
    (I love Italy and specially Firenze!!!)

    RispondiElimina
  8. Ciao Daniela,
    passa da me perchè c'è una sorpresa!!!
    Un bacio
    Franmcesca

    RispondiElimina
  9. @ frida:le formine le ho comprate all'Ikea, vero che sono carine?

    RispondiElimina
  10. Sì sì sì!!! ce le ho anch'io quelle formine lì!!! Bellissimissime... e buonissimi i biscotti fatti in questo modo: li proverò, di certo!
    E la stessa cosa la farò con la spilla: ho giusto ereditato un giaccone bello ma un po' spento dalla cognatina che è dimagrita ancora di più di quello che già era... mi hai dato la soluzione giusta (ed economica e riciclosissima) per rinnovarlo, ti farò vedere l'effetto finale!

    Ciao Daniela, grazie per essere passata da me! Sì, le regole son proprio quelle... ;-))
    polepole del CircoloVizioso

    RispondiElimina
  11. I biscotti te li copio... per il resto non sai il senso di pace che dà fare un salto qui: come andare a prendere il té da una vecchia amica, quando fuori inizia a fare buio, e ci si raccontano cose lievi e cose serie con un tono di voce quasi sussurato.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Daniela I love your autumn table, the little gnomes are so precious.

    RispondiElimina

Grazie per ogni tuo commento :-)