lunedì 14 gennaio 2013

Journaling

Io ho sempre amato tenere dei diari, fin da piccola: in alcuni scrivevo cosa succedeva giorno per giorno, in altri semplicemente attaccavo fotografie o disegni che mi piacevano o scrivevo racconti.
Oltre a continuare il progetto di 365 foto su Flickr e aver iniziato anche questo progetto di Jody di 52 ritratti (uno a settimana), ho deciso di tenere di nuovo un diario cartaceo, oltre a quello del blog.
Ho deciso di tenerlo principalmente perché sul blog non scrivo quotidianamente e invece vorrei tenere traccia di molte piccole cose che succedono; spesso poi ho la tendenza a tenere bigliettini, ritagli, immagini o volantini che creano un caos incredibile nell'agenda e sul comodino; uso spesso Facebook per appuntarmi articoli di blog che mi sono piaciuti, fotografie che mi ispirano, ricette o link ad articoli interessanti, ma com'é noto nel marasma di iper-informazioni di Facebook questi "ritagli virtuali" si perdono in mezzo al resto e non ne rimane alcuna traccia utile o utilizzabile.
Allora ho deciso di tenere di nuovo delle piccole agende, come ho sempre fatto ad esempio con i diari durante le superiori, dove attaccare i ritagli, dove incollare gli articoli o le ricette che trovo su internet e che d'ora in poi voglio stampare per avere più facilmente sottomano quando servono.
Ho preso uno sketchbook di Muji, ho attaccato in copertina due dei miei stampini fotografici (li trovate in vendita nel mio negozio Etsy qui) e ho iniziato a scrivere.
Su quell'agenda scrivo le frasi che mi colpiscono che leggo in giro, attacco delle fotografie, immagini di posti dove siamo stati.
Ho anche ripreso in mano gli acquerelli che non usavo da tempo, per creare scritti e disegni e quest'attività mi sta piacendo moltissimo, tira fuori molta della mia inventiva e creatività, anche troppo, se in due settimane scarse ho fatto andare quasi un quaderno!
Ecco alcune delle pagine di questo diario 2013 finora: disegni, fotografie, racconti di cosa é successo nei fine settimana, come una cena con amici, una passeggiata in montagna, una mostra d'arte come quella di candelabri ebraici visitata ieri al Mudeo della Ceramica di Mondovì.
Ho stampato delle fotografie scattate con la macchinette piccola, che se non sono perfette come quelità, sono però spontanee, quotidiane: un piatto preparato a cena, un tramonto, una passeggiata.

Mi piace creare mini vignette con gli acqurelli per raccontare magari una serata al pub con gli amici, o cosa succede a me e Simone nelle nostre giornate.

 Ho stampato delle fotografie che avevo salvato da internet, da blog che seguo o da amici di Facebook, come le fotografie della nevicata su Gerusalemme della scorsa settimana, e dei post che mi hanno dato particolari spunti di riflessione.
Mi sto divertendo molto a creare questo quadernetto, non so se avrò tempo e voglia di continuarlo per tutto l'anno, ma mi piacerebbe prendere almeno l'abitudine di aggiornarlo ogni tanto e soprattutto quella di incollarci i vari ritagli e articoli che tengo da parte, in modo che sia più facile leggerli o ritrovarli quando servono.
Mi sto divertendo moltissimo a disegnare e vorrei ritornare a farlo molto più spesso.
Mi sta balenando l'idea di creare degli sketchbook dei viaggi che abbiamo fatto, con lo stesso abbinamento di fotografie ed acquerelli.
Insomma, via alla sperimentazione artistica!
Mi ha decisamente ispirato in questo senso il progetto di Elise, ma non ho le sue capacità di editing per creare un "diario" così preciso e strutturato, preferisco incollare con il washi tape e disegnare.
Molto carino é anche questo diario di This Chicken, con più disegni e scritte.
E voi tenete anche un diario cartaceo o un quaderno dove appuntate biglietti e ricordi?

29 commenti:

  1. Daniela, che bella cosa!
    Sí anch'io tengo un diario cartaceo, non ci scrivo le cose che ho fatto durante il giorno ma frasi o parole che voglio tenere, e lo uso soprattutto per le idee che mi vengono (tutto misto: scuola, casa, arte ecc.). Buon proseguimento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancche il mio diario é un misto di tutto: arte, cucina, articoli di attualità...mi piace proprio perchè è variegato come la vita :-)

      Elimina
  2. Ne ho costruiti tanti anche io. Molti sono andati perduti - chissà come - nel corso di un trasloco. Altri li ho proprio distrutti io, per staccare le foto in un periodo di "cambio idea" come ne spesso. Conservo le agende anno per anno con tutti i loro pasticci e appunti ...e poi foglietti di ogni tipo. Che caos...
    :0)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che peccato che quei diari siano andati perduti!!

      Elimina
  3. Ho tentato diverse volte... ma con insuccesso. Raccolgo tutte le cosine carine da tenere nei "dox dei ricordi" perchè per me è il modo più semplice tenerle insieme.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre ai diari ho anche io scatole, scatoline e scatoloni (!) di ritsgli, ricordi, souvenirs, solo che poi non ricordo mai dove si trova quel particolare foglio etc allora forse il diario é più comodo, vedrò come va!

      Elimina
  4. Sai che anhc eio in questi gironi stavo pensando di creare un quadernino così??mi mancano tanto quelli che creavo alle superiori, con tante foto, ritagli di giornale, scritte, pezzi di canzoni....magari faccio un giro in pausa pranza da muji....quei quaderni sono veramente belli e ispirano tanto! complimenti il tuo è veramente bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si la mia idea é proprio di ricrearlo come alle superiori :-) grazie per i complimenti!!

      Elimina
    2. oggi ho comprtao il quadernino da Muji e sono veramente contenta! Baci!!

      Elimina
  5. Ho sempre tenuto diari, agende stile Smemoranda adolescenziale,agendine. Di recente viaggiavo con la piccola Moleskine che a fine anno diventa cicciotta e quaderni tenuti come diario. Però mi sono accorta che le paginette delle moleskine non erano sufficienti a raccogliere gli spunti che raccoglievo in una giornata, i fatti, i pensieri improvvisi che volevo immortalare, i biglietti... mentre i quadernetti diventavano via via tristissimi e vi trapelava solo la parte peggiore di me, perché li usavo come sfogo... Quest'anno ho preso semplicemente la moleskine più grande e la uso più o meno come stai facendo tu... anch'io ho rispolverato il disegno come forma per esprimermi e poco importa se non sono brava. Gli album fotografici li realizzo invece sempre per il mio bimbo, per tenere memeoria delle cose che facciamo. ... e poi sul blog anch'io sto facendo una foto al giorno . P.S. per curiosità... le foto le stampi tu su carta fotografica o vai dal fotografo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste fotografie le ho assemblate in mosaico e le ho stampate dal fotografo, ma é molto caro e forse mi converrebbe comprarmi una stampante che funziona anche con carta fotografica, non so...

      Elimina
    2. Noo non penso ti convenga...almeno per esperienza. Qualsiasi stampante a colori, più o meno recente, comprando carta fotografica A4 ti stampa le foto, però ti costano moltissimo tra la carta fotografica appunto e le cartucce ... secondo me forse conviene il fotografo, ma non a mosaico... poi il mosaico te lo crei tu sul quaderno così il formato è minore... almeno credo :) Io ultimamente per la stampa e i fotolibri uso un delizioso programma in rete con cui mi trovo benissimo e che seguendolo su facebook fa spesso sconti al 50% meravigliosi

      Elimina
    3. Come si chiama quel programma in rete?

      Elimina
    4. Io uso http://www.snapfish.it/ ... però ce ne sono un sacco... il bello di questo sito è che ti puoi anche scaricare un programmino e realizzare con calma i tuoi fotolibri o quello che desideri e poi su facebook aspetti le offerte da cogliere (ce ne sono di continuo, per ogni occasione) :)))) ... ce ne sono molte anche per stampe ed ingrandimenti

      Elimina
  6. mi piace un sacco, daniela, il modo in cui riesci a mettere a frutto la tua creatività :)
    io non sono mai stata abbastanza costante per tener eun diario...o un blog ;)

    buon martedì!

    sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai che i tuoi ultimi post sono bellissimi :-)

      Elimina
  7. Daniela è un'idea fantastica e la stai realizzando con molta cura!!! Io faccio qualcosa di molto simile, anche se meno artistico... oltre al diario vero e proprio dove scrivo, ho un diario dove scrivo solo le cose belle che mi sono capitate in una giornata. Lo trovo un modo sia per ricordarsi delle piccole felicità, sia per vedere sempre il "bicchiere mezzo pieno", sia per essere grati della vita... spesso viviamo settimane in corsa, magari assillati dai problemi, ma è giusto ricordarci sempre di quanto siamo fortunati nelle nostre vite! Poi sul pc tengo un archivio fotografico dove seleziono una foto a settimana per tutto un anno, ma chissà se tra 10 anni ricorderò esattamente ogni momento, forse dovrei scrivere come hai fatto tu!! Comunque un'idea magnifica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :-) io dovrei mettere a posto le fotografie sul pc, sfoltirle e anche catalogarle...ne ho tantissime e stanno rallentando tutta la memoria del computer!!

      Elimina
  8. che bello il diario cartaceo, io non ne avrei proprio il tempo, ma a tutt'oggi mi piace sfogliare le semplici agende degli scorsi anni e rivivere gli impegni e i momenti passati!! penso che potrei regalare un piccolo diario alla mia piccola daphne, 9 anni è già l'età giusta! grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per Daphe sarebbe un regalo bellissimo, io ho iniziato a scrivere i miei primi diari alla sua età :-)

      Elimina
  9. Io tengo il diario da quando avevo 12 anni... Fatto un breve conto sono quindi 32 anni!!! Ormai ho uno scatolone di quaderni che lascerò in eredità a mia figlia. Non so che uso ne farà!!!!
    Non ci incollo nulla e non faccio disegni, se non in rarissimi casi. Sono più che altro raccolte di pensieri. Scrivo di più quando sono molto triste o quando sono molto felice. Nei momenti diciamo così, normali scrivo pochissimo.
    Alla domanda "Cosa salveresti in casa in caso di incendio e hai pochissimo tempo per agire?". Salvo due cose: i miei diari e le fotografie di famiglia.
    Il tuo è bellissimo. Spero davvero che tu abbia la costanza diportarlo avanti.
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io noto che ora invece non ho molta voglai di scrivere e raccontare sui diari, preferisco usare immagini e lasciare che "parlino da sole" o incollare ritagli.Forse sono troppo abituata a scrivere con il computer che trovo faticoso scrivere a mano a lungo!

      Elimina
  10. Non ho costanza, e da quando c'è mia figlia non ho nemmeno il tempo di lavarmi i capelli... :-S

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sicuramente con una bambina il tempo non sarà molto!!Ma quando sarà grande potrete tenere un diario insieme magari? :-)

      Elimina
  11. Heya i am for the first time here. I found this board and I find It
    truly useful & it helped me out a lot. I hope to give something back and
    help others like you helped me.
    Take a look at my blog ; iphone

    RispondiElimina
  12. No matter if some one searches for his essential thing, so
    he/she desires to be available that in detail, therefore that thing is
    maintained over here.
    My web-site ; unlock

    RispondiElimina
  13. Adoro tenere ricordi, bigliettini e ritagli incollati su diari, agende e album di fotografie......

    Per le cose scovate su internet invece Pinterest è ineguagliabile !!!

    riciao (questa sera è il terzo commento che ti lascio)
    Annalisa ;o)

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. io ci sto provando, un diario per ognuno dei due bimbi, una foto e un pensiero al mese. vorrei regalarglieli quando saranno adulti e lasciar loro un segno di ogni mese che abbiamo trascorso insieme. e ci sto provando col blog, su cui mi impegno a scrivere ogni giorno: mi fa un gran bene! il tuo diario è bellissimo, come la pagina flickr. ogni volta che ti leggo mi vien voglia di mettermi al lavoro a creare qualcosa, è bellissimo! spesso, tra i piccoli, la terra e le lezioni di yoga mi sento stanca, troppo stanca per liberare la creatività. passare di qui mi rimette in sesto e fa sentire che non posso trascurare la mia voglia di giocare. sei proprio preziosa in questi giorni!

    RispondiElimina

Grazie per ogni tuo commento :-)